Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Social Network


Isciviti alla pagina Facebook dell'AISPS per aggiornamenti su sessualità, psicologia e benessere
di coppia

Ultimi argomenti
» Pramil Sildenafil
Mer 7 Giu 2017 - 16:08 Da Marzio

» Ha il problema con l'erezione
Mer 7 Giu 2017 - 15:56 Da Aldoo

» Perdite pre ciclo o inizio gravidanza?
Gio 25 Mag 2017 - 20:20 Da Sere

» Nessun piacere
Lun 22 Mag 2017 - 10:10 Da Virginia.16.perugia

» Sesso e sport
Ven 19 Mag 2017 - 16:08 Da Eliopitti

» Desiderio e concentrazione
Mer 17 Mag 2017 - 22:22 Da giulia9

» Perdite e dolori basso ventre
Mer 17 Mag 2017 - 21:17 Da Sere

» Prima volta
Ven 12 Mag 2017 - 9:11 Da Budda

» confusa e possibile che non e più attrato da me
Mer 3 Mag 2017 - 17:08 Da Fabrizio

Giugno 2017
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

I postatori più attivi del mese
Aldoo
 
Marzio
 

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di AISPS Roma - Forum di Sessuologia, Psicologia e Psicosomatica sul tuo sito sociale bookmarking

Statistiche
Abbiamo 638 membri registrati
L'ultimo utente registrato è natalia.santoro

I nostri membri hanno inviato un totale di 389 messaggi in 168 argomenti

difficoltà rapporto completo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

270611

Messaggio 

difficoltà rapporto completo




Salve
ricorro a questo forum per un problema che mi sta seriamente preoccupando. Sono un ragazzo omosessuale di 27 anni che non ha mai avuto problemi ad accettare la propria omosessualita (e lo dico per precisare subito che non è questa la causa del mio problema) ma ho cominciato ad avere rapporti sessuali con ragazzi della mia età relativamente da poco. Il mio problema consiste nel non riuscire ad avere rapporti sessuali completi: finché si tratta di fare sesso orale e preliminari è tutto ok, ma quando si arriva alla penetrazione l'erezione svanisce così come il desiderio stesso di consumare il rapporto. Escludo si tratti di impotenza in quanto durante la masturbazione funziona tutto alla perfezione, il problema riguarda il momento stesso del rapporto, durante il quale spesso il desiderio viene a mancare e con esso sopraggiunge la sensazione di voler essere ovunque tranne che lì. Ho letto che potrebbe trattarsi di ansia da prestazione, è vero che a volte posso essere un pò ansioso per ragioni diverse ma escludo nella maniera più totale che possa esserlo al punto tale da non riuscire a consumare un rapporto. Più di una volta ho dovuto lasciare la persona con cui stavo per questo problema, la cosa comincia a impedirmi di vivere felicemente la mia vita, l'ultima volta è successo un mese fa: un ragazzo che amavo e che non capiva quanto succedeva, il rapporto si è raffreddato e mi ha lasciato. Dopo quest'ultima batosta è cominciato un periodo buio e nerissimo, non riesco a capire come si possa vivere così, per favore se avete suggerimenti o esperienze analoghe dalle quali siete usciti aiutatemi. L'idea di uno psicologo (nè tantomeno di farmaci a 27 anni!!) non mi piace per niente, per cui preferirei evitare. Un saluto. Raul

raul

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 27.06.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividi questo articolo su: Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

difficoltà rapporto completo :: Commenti

Messaggio il Mar 19 Lug 2011 - 9:39  Fabrizio

Ciao Raul, mi viene una domanda... ma la penetrazione come idea ti piace o provi a farla perchè vuole l'altro? Almeno di logica se ti passa il desiderio può essere ansia ma anche qualcosa che non ti attira o meglio che ti infastidisce di quello che stai per fare.
A proposito di ansia comunque basta poco per distoglierti dal rapporto e far scendere tutto... di questo ne sò qualcosa ma per fortuna ne sono fuori, la strada che ho seguito io è però una di quelle che non ti piace cioè sono stato da un sessuologo. Se posso permettermi per i farmaci capisco bene e appoggio pienamente la tua posizione (anche in quel senso ho avuto esperienza ma disastrosa) però per lo psicologo ti consiglierei di superare i pregiudizi e andare a fare una chiacchierata... non può che aiutarti! Idea
In bocca al lupo e facci sapere come procede.
Fabri

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Sab 30 Lug 2011 - 20:46  raul

ciao fabrizio
mi dispiace moltissimo ma ho letto solo ora la tua risposta!
io ora sto andando da una psicologa, mi sta dicendo che in sostanza il mio problema è dovuto al fatto di non aver accettato realmente la mia omosessualità e di essere troppo controllato e di conseguenza di dovermi lasciare andare. Io non ne sono molto convinto nel senso che non ho mai avuto il minimo problema ad accetarmi, e sull'essere troppo controllato forse è vero ma non credo che questo possa causare addittura un blocco tale da non permettermi di avere un rapporto completo. Ti posso chiedere più dettagliatamente tu come hai fatto a unscirne? mi interessa proprio, magari ne parliamo in privato
grazie!

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum