Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Social Network


Isciviti alla pagina Facebook dell'AISPS per aggiornamenti su sessualità, psicologia e benessere
di coppia

Ultimi argomenti
» Ha il problema con l'erezione
Gio 20 Apr 2017 - 23:36 Da LucaB

» Nessun piacere
Ven 7 Apr 2017 - 7:49 Da LucaB

» GAY: FIDANZATO MI ATTENDE A LETTO CON CANDELE ACCESE
Ven 7 Apr 2017 - 7:32 Da Mary

» Consiglio doc oppure omosessuale?
Ven 7 Apr 2017 - 7:22 Da Mary

» Rinuncia al desiderio sessuale, castrazione chimica volontaria
Sab 11 Mar 2017 - 16:39 Da Fabrizio

» Perdita del desiderio verso mia moglie
Ven 10 Mar 2017 - 23:34 Da Fabrizio

» Orgasmi involontari
Mer 8 Mar 2017 - 22:02 Da Fabrizio

» Vaginismo, una brava sessuologa?
Lun 27 Feb 2017 - 23:57 Da Galassia

» tradimento virtuale con escort trans reale
Sab 25 Feb 2017 - 10:43 Da Mary

Aprile 2017
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Calendario Calendario

I postatori più attivi del mese
Fabrizio
 
LucaB
 
Mario1010
 
Mary
 
Dario1
 
imma85
 

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di AISPS Roma - Forum di Sessuologia, Psicologia e Psicosomatica sul tuo sito sociale bookmarking

Statistiche
Abbiamo 628 membri registrati
L'ultimo utente registrato è needysilvia

I nostri membri hanno inviato un totale di 371 messaggi in 161 argomenti

incapacità di completare il rapporto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

110713

Messaggio 

incapacità di completare il rapporto




Buon giorno a tutti.
ho bisogno di un consiglio xk io e mio marito abbiamo un "problemino".
da qualche settimana capita che non riusciamo ad avere rapporti sessuali xk al momento della penetrazione mio marito perde la penetrazione e non è possibile recuperla in alcun modo e questo ripetersi della situazione sta creando attriti tra di noi. che cosa sta succedendo? cosa possiamo fare? gli ho chiesto se c'è qualcosa che lo turba o ha qualche pensiero o qualche cosa che lo allontana da me , ma lui ha detto che non c'è nulla.
ho bisogno di aiuto grazie

leylatopolina

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 11.07.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividere questo articolo su : Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

incapacità di completare il rapporto :: Commenti

Messaggio il Sab 24 Ago 2013 - 12:40  Lenina

Ciao Leyla
con "perde la penetrazione" vuoi dire "perde l'erezione"?
se fosse così...
non me la sento di darti consigli perchè non sono una sessuologa, ma col mio partner (non mio marito!) decidiamo di cambiare le carte in tavola, rivoluzioniamo il rapporto di tanto in tanto e così, quando ci ritroviamo, ci "rinnamoriamo" (almeno per me succede così).
Quindi senza che le mie parole siano troppo invasive penso che la situazione psicologica di entrambe debba essere messa alla prova, soprattutto per quanto riguarda la fiducia e la noia della quotidianità (che ho percepito in molte mie amiche e amici che hanno una relazione duratura).
Un augurio forte per te e la tua relazione.
facci sapere se hai trovato qualche soluzione perchè penso che sia un problema molto frequente.

Grazie
Lenina

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Mer 25 Mar 2015 - 9:23  Ale_special

Quello che descrivi sembra essere un disturbo erettile secondario, nel senso che non si è manifestato fin dalle prime esperienze sessuali ma è insorto successivamente.
La perdita dell'erezione primaria in genere dipende da fattoi organici; la secondaria, almeno nella maggior parte dei casi, può essere attribuita a fattori psicologici (da ansia, stress e preoccupazioni fino a problemi relazionali all'interno della coppia), oppure potrebbe essere il sintomo di un'altra patologia di cui tuo marito non sa di essere affetto, ad esempio un'ipertrofia prostatica o una prostatite.

Per questo consiglio vivamente una visita andrologica per identificare con chiarezza la causa del problema. Altrimenti i vostri rapporti continueranno ad essere insoddisfacenti, lui si sentirà sempre più inadeguato e frustrato e tu sempre più scontenta e magari anche con qualche senso di colpa! Non permettete a questi sentimenti di rovinare il rapporto di coppia!

Intanto potrebbe provare a tirarsi un pò su con qualche integratore stimolante sessuale naturale. A me ha aiutato molto.

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum