Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Social Network


Isciviti alla pagina Facebook dell'AISPS per aggiornamenti su sessualità, psicologia e benessere
di coppia

Ultimi argomenti
» Problemi sulla durata
Ven 7 Lug 2017 - 13:50 Da Budda

» Attrazione fisica e sentimentale diusgiunta
Mer 5 Lug 2017 - 16:18 Da shanti

» LEi non ha desiderio sessuale
Mer 5 Lug 2017 - 16:12 Da shanti

» Desiderio e concentrazione
Mer 5 Lug 2017 - 16:05 Da shanti

» Perdita del desiderio verso mia moglie
Mer 5 Lug 2017 - 16:01 Da shanti

» Masturbazione e fidanzamento
Ven 30 Giu 2017 - 12:04 Da Vittoria

» Perdite pre ciclo o inizio gravidanza?
Gio 25 Mag 2017 - 20:20 Da Sere

» Nessun piacere
Lun 22 Mag 2017 - 10:10 Da Virginia.16.perugia

» Sesso e sport
Ven 19 Mag 2017 - 16:08 Da Eliopitti

Luglio 2017
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Calendario Calendario

Parole chiave

I postatori più attivi del mese
shanti
 
Budda
 

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di AISPS Roma - Forum di Sessuologia, Psicologia e Psicosomatica sul tuo sito sociale bookmarking

Statistiche
Abbiamo 641 membri registrati
L'ultimo utente registrato è reino756

I nostri membri hanno inviato un totale di 392 messaggi in 169 argomenti

Masturbazione e fidanzamento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

300617

Messaggio 

Masturbazione e fidanzamento




Carissimi tutti, so che ricevete bizzeffe di richieste di consulto sull'argomento ma ho bisogno davvero di chiarirmi le idee. Ho 33 anni, il mio ragazzo 27. Stiamo assieme da quando io ne avevo 28 e lui 22. Conviviamo praticamente dall'inizio della nostra storia. Le cose tra di noi sono sempre andate benissimo, e abbiamo a tutt'oggi un'ottima intesa sessuale. Qualche estate fa è successo che fossimo lontani, per almeno 1 mesetto, e lui un giorno mi ha confidato che era tornato un "problema"che lui aveva in passato... al che ho insistito per sapere di cosa si trattasse e mi ha confidato di masturbarsi.. fin qui tutto normale: non sono una moralista o religiosa... dunque... che male c'è? lo faccio anche io... mi ha confidato allora di farlo non pensando a me, che sarebbe stato più logico, ma pensando ad altre... non dive o chissà cosa, ma magari pensando a ragazze che per qualche dettaglio lo attraevano, ragazze che magari vedeva in giro qua e la,o al mare, e che in alcuni casi gli han proprio procurato un'erezione. Al che mi è crollato il mondo addosso.. Abbiamo litigato tanto. Io ci sono rimasta malissimo e mi sono sentita ferita, quasi perchè mi aspettassi che lui potesse desiderare solo me. Dopo un po di tempo le cose tra noi sono riprese comunque al meglio....ogni tanto mi ha confidato di esserci ricascato...ma saltuariamente e soprattutto quando io ero lontana da lui per tanto tempo. Tutto questo fino a 2 anni fa... quando sulla sua cronologia fb ho trovato foto di persone che conoscevo anche io in costume da bagno. Ho subito capito che c'era qualcosa che non andasse bene e lui mi ha confermato piangendo che ci era ricascato e si sentiva una m****... era una pratica frequentissima della sua adolescenza che aveva abbandonato ma che in un momento è ritornata alla carica e quindi non era riuscito a fermarsi. L'ho quasi lasciato. Sono scappata di casa. Abbiamo passato un periodo terribile. Lui preso dai sensi di colpa, perchè questa parte di se non gli è mai piaciuta. Ed io ancora più ferita. Ci siamo riavvicinati con calma. Facendoci una serie di promesse a riguardo. Lui voleva smettere questa cosa e ha praticamente chiesto il mio aiuto, ed io gli ho promesso di fidarmi di lui senza riserve e che qualora fosse accaduto ancora sarei stata piu comprensiva. Sono passati due anni, e qualche giorno fa abbiamo riparlato della cosa. Pare che non sia più accaduto, neanche che si eccitasse guardando gente a caso in strada... al limite se vede una bella ragazza, ovvio, scappa il commento però poi distoglie l'attenzione per evitare di farci su chissà quali pensieri e provocare reazioni. Mi ha detto che non succede piu appunto da due anni, da quando ha deciso di far con me seriamente. E che probabilmente in passato non era abbastanza maturo per risolvere questa cosa: col tempo e con la maturità, e con i sentimenti che prova per me, è riuscito da mettere da parte un istinto che comunque gli creava del disagio per vivere una sessualità piena con me.
Questa è la nostra storia molto molto riassunta. Chiedo:
1. E'normale da parte mia vivere ancora questo evento, benche non si ripresenti, con paura e cercando di carpirne tutti i dettagli del passato nonchè lui mi abbia gia spiegato come stessero le cose?
2. E'normale mettere in dubbio che l'altro sia innamorato come dice solo perchè si masturba pensando ad altre?
3. E'normale che io sia gelosa se lui ha una sensazione puramente fisica ed istintiva guardando un'altra?
4. E'normale che la pratica della masturbazione venga meno e si affievolisca fino a perdere l'attrattiva a favore di una scelta più condivisa come specchio di un amore più maturo?

Vittoria

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 30.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividi questo articolo su: Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum