Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Social Network


Isciviti alla pagina Facebook dell'AISPS per aggiornamenti su sessualità, psicologia e benessere
di coppia

Ultimi argomenti
» Dipendenza da sesso e frigidità
Ven 11 Mag 2018 - 18:02 Da Ospite

» Relazione borderline
Sab 21 Apr 2018 - 22:04 Da Alessandramarini

» Vaginismo, una brava sessuologa?
Dom 15 Apr 2018 - 4:20 Da Ultima

» Perdita del desiderio verso mia moglie
Sab 2 Set 2017 - 21:11 Da reino756

» Problemi sulla durata
Sab 2 Set 2017 - 21:09 Da reino756

» Seghe mentali.. o no?
Gio 17 Ago 2017 - 9:32 Da Eregox

» Attrazione fisica e sentimentale diusgiunta
Mer 5 Lug 2017 - 16:18 Da shanti

» LEi non ha desiderio sessuale
Mer 5 Lug 2017 - 16:12 Da shanti

» Desiderio e concentrazione
Mer 5 Lug 2017 - 16:05 Da shanti

Luglio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

I postatori più attivi del mese

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di AISPS Roma - Forum di Sessuologia, Psicologia e Psicosomatica sul tuo sito sociale bookmarking

Statistiche
Abbiamo 723 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Rita

I nostri membri hanno inviato un totale di 401 messaggi in 172 argomenti

Perdita del desiderio verso mia moglie

Andare in basso

110217

Messaggio 

Perdita del desiderio verso mia moglie




Sono disperato... tutto è successo così gradualmente che non sono riuscito o non ho voluto rendermene conto fino a che lei non mi ha detto tutto quello che sta vivendo da quasi due anni e mi è crollato il mondo addosso.
I nostri rapporti sono stati sempre meno frequenti ma questo mi sembrava una cosa normale con la persona che hai accanto tutti i giorni. Ricostruendo i fatti mi sono reso conto che tardavo nel raggiungerla a letto o tiravo in gioco discorsi inopportuni proprio quando c'era più probabilità di avere un momento intimo. Tutto questo non mi accorgevo di farlo ma in effetti era proprio il mio comportamento.
Mia moglie è una bella donna, la considero sempre attraente e d'altronde è anche abbastanza corteggiata (aihme'). La amo da morire eppure non riesco più a vederla da quel punto di vista. Mi è capitato anche di masturbarmi mentre lei era a letto e sarebbe di certo stata disponibile, mi sento una m...a e vorrei tanto tornare ai bei tempi del nostro rapporto in cui ogni occasione era buona. Altre donne mi fanno un certo effetto ma non la tradirei mai. No
Ho già preso appuntamento con il sessuologo ma vorrei sapere se qualcuno si è trovato in una simile situazione e se ne è uscito.
Ditemi sinceramente quello che pensate, ho cercato qui di essere il più onesto possibile.
Grazie in anticipo.

avatar
LucaB

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 10.02.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividi questo articolo su: diggdeliciousredditstumbleuponslashdotyahoogooglelive

Perdita del desiderio verso mia moglie :: Commenti

Messaggio il Sab 11 Feb 2017 - 10:34  Fabrizio

Ciao Luca, posso immaginare l'inferno che stai vivendo ma si dice che quando si riconosce di avere un problema si è a metà dell'opera e penso che sia proprio vero.
Ami tua moglie e la trovi attraente, questo è l'importante, se si è determinati i problemi si superano. Credo che rivolgerti a un sessuologo sia stato il passo giusto e vedrai che ti aiuterà, personalmente ho avuto un ottima esperienza in questo senso che quasi mi ha salvato la vita... per questo continuo a contribuire a questo forum, forse non ho le soluzioni ma sento di dover dare coraggio e speranza a chi sta passando difficoltà simili. Il mio era un problema di ansia da prestazione che è diverso però riconosco i miei stessi errori quando dici che ti capita di far di tutto per evitare le situazioni intime. Ho capito che quella è la parte peggiore per l'altra persona, mi raccomando stai con lei, affrontate insieme questi problemi.
Facci sapere, tifiamo per te!

Torna in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Sab 11 Feb 2017 - 14:38  Mary

Da donna confermo che la cosa più brutta è vedere l'altro che fugge dal problema e si allontana così anche da te, chiuso nella propria preoccupazione ma senza fare niente. Vedere invece coraggio e determinazione nell'affrontare la situazione, come dice Fabrizio, restituisce la speranza che insieme tutto isi può risolvere e ho imparato che è così.

Torna in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Sab 11 Feb 2017 - 17:16  LucaB

Grazie ragazzi, un po' di ottimismo mi serviva proprio! Ma quindi all'incontro con il sessuologo devo andare da solo o con mia moglie? Mi state dicendo di andare insieme? Non ho pensato di chiedere...

Torna in alto Andare in basso

Messaggio il Sab 11 Feb 2017 - 18:02  Fabrizio

No Luca, affrontarla con tua moglie significa parlare tra di voi e metterci entrambi la propria parte, indipendentemente se farai una terapia individuale o di coppia.
Anch'io mi ero rivolto all'aisps e a suo tempo ricordo che avevo chiesto e mi avevano detto che il primo appuntamento è aperto, può essere individuale o di coppia, è poi il sessuologo a orientare per il tipo di terapia più adatta alla situazione. Io scelsi di andare da solo e in effetti era più adatto un percorso individuale.

Torna in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Ven 17 Feb 2017 - 19:52  LucaB

Finalmente ho fatto la consulenza dal sessuologo... è stata un'esperienza molto positiva e già in qualche modo mi sento meglio, suprattutto mi sono scaricato un po' nel parlare con qualcuno in grado di capirmi ma ho anche iniziato a comprendere qualcosa in più e ricollegare alcuni particolari che mi sfuggivano.
Mi sento finalmente che sto affrontando la situazione e ringrazio anche voi per il sostegno!
Certo è stata solo una seduta e il sessuologo stesso mi ha invitato di qui in poi a rimboccarmi le maniche però per me è stato importante iniziare a capire in che direzione investire il mio impegno, non sapevo proprio che pesci prendere!
Mi ha confermato l'utilità di una terapia individuale però probabilmente vedrà anche mia moglie a breve e in corso d'opera... lei si è già detta disponibile e di questo sono stato felicissimo.
Vi aggiorno sicuramente... spero con buone notizie!!!
Per il momento grazie ancora.

Torna in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Sab 25 Feb 2017 - 12:44  Mary

Grande Luca!!! cheers

Torna in alto Andare in basso

Messaggio il Mar 7 Mar 2017 - 15:50  Aldoo

Buona giornata,
ho il problema molto grave. ho la persona amata, ma ultimamente ho cominciato a notare di non potere mantenere l-erezione durante l'intimità sessuale. no che sto perdendo la volontà e desiderio sessuale, ma in un certo momento l'erezione si sparisce e non so che cosa si può fare, ho pensato anche di comprare viagra senza ricetta in una delle farmacie online, ma non se sia la via d'uscita.
che cosa mi potete consigliare?
Grazie
Cordiali saluti

Torna in alto Andare in basso

Messaggio il Mar 7 Mar 2017 - 23:35  Fabrizio

Ciao Aldoo, non prendere farmaci a caso, rischi di complicare le cose... Mad rivolgiti a un andrologo e ti fai prescrivere una terapia adatta alla tua situazione, i farmaci online possono essere pericolosi.
Ti consiglierei anche di sentire un sessuologo, magari il problema è psicologico e i farmaci nemmeno servono.
In ogni caso affidati a qualcuno competente che ti può aiutare, non cercare strade che sembrano facili ma non lo sono affatto, in qualche modo l'ho imparato a mie spese e mi sento di metterti in guardia.

Torna in alto Andare in basso

Messaggio il Ven 10 Mar 2017 - 10:22  Aldoo

Ti ringrazio della tua risposta, è stata molto utile per me perché in un certo punto sto diventando disperato e praticamente non sapevo che cosa da fare.

Torna in alto Andare in basso

Messaggio il Ven 10 Mar 2017 - 23:34  Fabrizio

Figurati... comunque hai scritto all'interno di un post precedente, se apri un nuovo post sicuramente avrai più risposte. La strada però penso che sia quella...
Facci sapere gli sviluppi...

Torna in alto Andare in basso

Messaggio il Mer 5 Lug 2017 - 16:01  shanti

Ciao LucaB, io mi trovo più o meno nella situazione in cui si è trovata tua moglie. Cioè anche il mio compagno ha lo stesso comportamento e gli stessi 'sintomi' tuoi. Forse potrebbe aiutarmi capire cosa ti ha consigliato il sessuologo.
Non so più cosa fare, è una situazione molto infelice sia per me che per lui e non voglio che questo rovini la nostra relazione.
Tu hai risolto il problema?
Grazie

Torna in alto Andare in basso

Messaggio il Sab 2 Set 2017 - 21:11  reino756

Ciao, ho 45 anni, non ho avuto problemi di nessun tipo a letto, ma da qualche sto con una nuova donna e con lei ho problemi di erezione al momento del rapporto sessuale Sono andato al medico il quale mi ha detto che fisicamente è tutto a posto, lì non ci sono problemi e che al massimo si tratta solo di un problema di testa.

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum