Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Social Network


Isciviti alla pagina Facebook dell'AISPS per aggiornamenti su sessualità, psicologia e benessere
di coppia

Ultimi argomenti
» Perdita del desiderio verso mia moglie
Sab 2 Set 2017 - 21:11 Da reino756

» Problemi sulla durata
Sab 2 Set 2017 - 21:09 Da reino756

» Seghe mentali.. o no?
Gio 17 Ago 2017 - 9:32 Da Eregox

» Vaginismo, una brava sessuologa?
Dom 6 Ago 2017 - 8:27 Da Giugioi

» Attrazione fisica e sentimentale diusgiunta
Mer 5 Lug 2017 - 16:18 Da shanti

» LEi non ha desiderio sessuale
Mer 5 Lug 2017 - 16:12 Da shanti

» Desiderio e concentrazione
Mer 5 Lug 2017 - 16:05 Da shanti

» Masturbazione e fidanzamento
Ven 30 Giu 2017 - 12:04 Da Vittoria

» Perdite pre ciclo o inizio gravidanza?
Gio 25 Mag 2017 - 20:20 Da Sere

Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Parole chiave

ansia  precoce  eiaculazione  

I postatori più attivi del mese

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di AISPS Roma - Forum di Sessuologia, Psicologia e Psicosomatica sul tuo sito sociale bookmarking

Statistiche
Abbiamo 705 membri registrati
L'ultimo utente registrato è cristian1994

I nostri membri hanno inviato un totale di 397 messaggi in 170 argomenti

CREDO DI AVER BISOGNO DI AIUTO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

140814

Messaggio 

CREDO DI AVER BISOGNO DI AIUTO




Buongiorno, ho 27 anni, e non riesco ad avere rapporti sessuali.. In pratica sono ancora vergine..
Fino a qualche anno fa la cosa era dovuta alla mia educazione, al senso di colpa cristiano e all'idea fin troppo romantica che avevo della prima volta.
Mi masturbo dall'età di sette anni con il raggiungimento del piacere, provo attrazione fisica nei confronti degli uomini, ho avuto le mie prime esperienze tre anni fa.
Più per pazienza esaurita che per interesse vero e proprio.
Credo che come debba succedere nell'età adolescenziale, mi sentissi spinta a "sperimentare", nonostante il tutto mi facesse sentire molto sporca e poco appagata,
vista anche la scelta dei soggetti.
Ho conosciuto un ragazzo, del quale sono tuttora innamorata, la nostra "storia" si può definire "malata" tra alti e bassi, tra lui che mi offende e mi caccia nel buio
più nero e mi fa sentire la donna più attraente al mondo.
Visti i normali rapporti tra uomo e donna, entrambi nutrivamo profondo desiderio sessuale nei confronti dell'altro, lui non conosceva la mia situazione
(a parte pochi intimi non ne è a conoscenza nessuno).
Iniziano i primi approcci, ma in tempi e modi in cui a me non andavano o a lui non andavano (abbiamo sbagliato i tempi per tutto negli ultimi 3 anni)
C'è stata una penetrazione non voluta, durata solo qualche secondo, successivamente lui si è fidanzato ma continuavamo a vederci
(la situazione non poteva essere piacevole per entrambi credo, non mi reputo quel genere di donna).
Molto molto sesso orale, ma ovviamente vista l'età e la situazione lui puntava ad un rapporto completo, che volevo anche io ovviamente,
in fondo è lui quello che ho aspettato fino ad ora!
Mi ha chiesto in un paio di occasioni come mai non "volessi dargliela", al momento dell'atto, nonostante una parte di me lo desiderasse moltissimo, era come se chiudessi
"l'entrata", mi bagnavo, ho perso il controllo per qualche minuto, tutto abbastanza normale, ma appena lui accennava al fare sesso, stavo male.
Ora, io non sono abituata al contatto fisico, nella mia famiglia non erano molti gli abbracci o i complimenti, non sono stata molto fortunata con le conoscenze
che non hanno fatto altro che diminuire la mia autostima, c'è stato un episodio spiacevole che mi è successo all'età di 11 anni, riguardante il toccarmi la vagina
da parte di un medico anche se quello che stava facendo non lo richiedeva per nulla, e ogni volta che la mano di qualcuno scende sotto l'ombelico, sento di nuovo
quella sensazione spiacevole.
Ho pensato che non riuscissi ad avere rapporti completi con l'uomo che ho amato per anni, desiderato per anni, anche perchè lui ha avuto molte donne, e fargli credere
di essere il contrario di quella che sono, cercare di essere all'altezza delle altre e ingannandolo così sul fatto che in realtà sono vergine, beh, mi portasse
al blocco, ma non saprei, se ci sono altri motivi...
So che sto malissimo e non mi sento "completa"... Che posso fare?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividi questo articolo su: Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

CREDO DI AVER BISOGNO DI AIUTO :: Commenti

Messaggio il Mer 15 Ott 2014 - 19:46  berry

Ciao,anche io sono nuova e mi sono un pò ritrovata nel tuo post..ho superato i 30 anni,mi masturbo da quando avevo 5 anni ed ancora non riesco a provare l'ebrezza della penetrazione.questo è molto sconfortante e limitante..mi sento una donna a metà

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum